Copy
Newsletter n. 02/2019
View this email in your browser

A caccia di ispirazioni

Per il giornalismo non è un momento felice dal punto di vista economico. Quantomeno non lo è per quei soggetti, i quotidiani tradizionali, che da sempre realizzano la gran parte dei prodotti giornalistici che consumiamo (ma anche i nuovi protagonisti dell’informazione digitale non se la passano poi così bene). Il modello di business che ha retto l’industria delle notizie per tanti anni non funziona più e non se ne vedono di nuovi facilmente praticabili all’orizzonte.

Nel mezzo di questa crisi prolungata un evento come Chips&Salsa sceglie di concentrarsi sull’innovazione e sulla sperimentazione. Perché? Perché, senza la pretesa di trovare una soluzione all’empasse in corso, siamo convinti che, se mai soluzione si darà, passerà sempre di più attraverso formati, prodotti e servizi digitali e interattivi, alcuni dei quali oggi fatichiamo a immaginare. Ci sembra allora importante – oltreché molto divertente, il che non guasta – chiamare a raccolta alcuni sperimentatori invitandoli a mettere in mostra i loro progetti di frontiera. Mescolando esempi anglosassoni e nord europei – spesso sublimi ma anche inarrivabili per budget e risorse – e iniziative provenienti dal Mediterraneo, dove si innova con mezzi più limitati ma con ingegno e creatività non certo inferiori. Coinvolgendo giornalisti delle più grandi testate del mondo, quotidiani di nicchia, piccole agenzie indipendenti e anche freelance.

L’appuntamento, allora, è per il 14 giugno prossimo presso l’Auditorium dell’Acquario di Genova. Non per trovare una soluzione alla crisi, ma per ammirare e magari contribuire nel nostro piccolo a creare tutti insieme, giornalisti, editori e lettori, l’informazione del futuro (prossimo).
Chips&Salsa 2019

Spirito cooperativo

Chips&Salsa 2019 ha fatto capolino al primo congresso nazionale di CulTurMedia, l’associazione che raggruppa le cooperative che operano nei settori cultura, turismo e media. Presenza d’obbligo visto che uno dei due soggetti organizzatori dell’evento, F5, è una cooperativa che appartiene proprio a questo settore.
Tanta curiosità e parecchio interesse per il nostro evento, almeno così ci è parso, anche perché i presenti hanno ricevuto qualche piccola anteprima sul programma dell’incontro (di cui inizieremo a parlare dal prossimo numero della newsletter: stay tuned).
 
La presentazione durante CulTurMedia (Auditorium dell'Acquario di Genova)

La crittografia al servizio dei cittadini

In questi ultimi anni il tema della crittografia è diventato sempre più centrale e oggetto di discussione pubblica. Programmi massivi di raccolta di informazioni come quello portato avanti dalla National Security Agency americana denunciato da Edward Snowden o le frequenti operazioni di spionaggio informatico organizzate da governi di tutto il mondo a danno di attivisti, giornalisti e nemici politici, hanno portato la protezione delle informazioni scambiate nel mondo digitale in primo piano. Ma che la cifratura fosse un elemento decisivo per garantire la libertà degli individui nello spazio online ad alcuni era già chiaro oltre 20 anni addietro, quando l’ambiente digitale non era ancora così popolato e non era facile intravederne gli sviluppi. Tra questi alcuni c’era anche Franco Carlini, dal cui lavoro il nostro evento prende nome e ispirazione:
Dominio incontrastato di spie, diplomatici, militari e agenzie governative fino alla metà degli anni '70, la crittografia (o encriptazione) ha infatti oramai un ruolo centrale come strumento pubblico a protezione della trasmissione di informazioni riservate tra singoli individui. È insomma uno strumento di difesa del cittadino contro i sempre più numerosi spioni al soldo di questa o quella entità che origliano le sue comunicazioni personali o le sue transazioni commerciali.

– Franco Carlini, Chips&Salsa, 1995

Compleanni

A proposito di Franco, il 10 febbraio 2019, avrebbe compiuto 75 anni.
Ci piace ricordarlo con le parole condivise su un social network dalla giornalista Eva Perasso, che per anni ha lavorato con lui:

Oggi sarebbe stato il compleanno di una persona importante. Quando devo spiegare ai miei ragazzi cosa sia un mentore, cosa sia un guru, cosa sia un capo, io continuo a trarre ispirazione dal suo ricordo, continuo a pensare a Franco. Più vedo intorno a me esempi di mediocrità professionale e pressapochismo, più mi manca.
 

Sponsor

Google News Initiative

Partner

Organizzazione

Effecinque
formicablu

Patrocini

Media Partner

Il Secolo XIX
Radio Babboleo
Vi invitiamo a seguirci sui nostri canali online (Facebook, Twitter) e ad aggiornare le vostre preferenze per ricevere questa newsletter.
Twitter
Facebook
Email
Copyright © 2019 Chips&Salsa, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

Email Marketing Powered by Mailchimp