Copy
Pubblicità
9 luglio 2021

La settimana

Cosa sappiamo della variante delta, Haiti nel caos dopo l’omicidio del presidente, una nuova ipotesi sulle ondate di caldo, le rivoluzioni di Raffaella Carrà

Chennai, India, 3 luglio 2021. Un risciò usato dalle autorità locali per promuovere la vaccinazione contro il covid-19. (Arun Sankar, Afp)

Nessuno sa con certezza se la variante delta è più letale Se è vero che il grado di contagiosità di una variante può a volte aumentare la letalità, le due cose non sono legate: i futuri ceppi di sars-cov-2 potrebbero essere più letali, meno letali, o nessuna delle due cose. L’articolo di Katherine J. Wu.

La paura del vuoto ad Haiti dopo l’omicidio del presidente Moïse Il paese ora è di fronte a un vuoto istituzionale. La popolazione è stremata da anni di disastri, corruzione e indifferenza della comunità internazionale, scrive Pierre Haski.

L’eterno gioco dell’oca a Bagnoli L’area a ovest di Napoli ha ospitato a lungo un imponente insediamento industriale. Da decenni si discute su come bonificarla e restituirla alla città. E anche l’ultimo progetto è fermo al palo. Eppure all’estero i modelli non mancano. Il reportage di Francesco Erbani.

E poi:

Video

Sappiamo cosa hai fatto durante il lockdown Per combattere la diffusione del covid-19 abbiamo rinunciato a parte della nostra privacy. Il video del Financial Times racconta il fragile rapporto tra il bisogno di tracciare gli spostamenti delle persone per contenere i contagi e la tutela della riservatezza dei dati personali. 

Punti di vista

Identificabili C’è un filo rosso che tiene insieme le violenze della polizia a Genova e i pestaggi di Santa Maria Capua Vetere, passando per l’uccisione di Stefano Cucchi e di Federico Aldrovandi. L’editoriale di Giovanni De Mauro.

Una nuova ipotesi sulle ondate di caldo mai viste prima Un tempo credevamo che il surriscaldamento avrebbe colpito i paesi ricchi delle zone temperate molto dopo rispetto ai tropici e alle aree subtropicali. Ma a quanto pare ci sbagliavamo, spiega Gwynne Dyer.

Pubblicità

L’intreccio tra complotti e populismo in Italia Il complottismo comincia a prosperare quasi come effetto collaterale della propaganda populista che però non è stata affatto un’esclusiva di formazioni come Lega e Movimento 5 stelle. L’opinione di Alessandro Calvi.

La verità sugli ufo è ancora lontana Possiamo tranquillamente dire che sono tornati di moda. Ma il rapporto del Pentagono ha deluso molte aspettative. Più che altro semina dubbi sull’intelligence statunitense. L’articolo di The Conversation.

Pubblicità

Nove regole per una vacanza felice Nel 2018 sono rimasti volontariamente inutilizzati 768 milioni di giorni di ferie solo negli Stati Uniti. Eppure le vacanze, anche modeste, servono al nostro benessere. Ecco alcune indicazioni per godersele meglio. Di Arthur C. Brooks.

Aspettando Italia-Inghilterra Domenica il mio affetto per l’Italia verrà messo alla prova. La mia Inghilterra giocherà contro la vostra Italia per conquistare il campionato europeo di calcio. Ma i due paesi hanno una lunga tradizione nella storia del pallone, scrive David Randall.

Memorabili

Un articolo a settimana dall’archivio di Internazionale

Roma, 14 gennaio 1977. (Ap/Lapresse)

Raffaella Carrà dalla parte delle donne
Internazionale numero 1385, 20 novembre 2020
La conduttrice, cantante e ballerina ha rivoluzionato l’intrattenimento televisivo e insegnato all’Europa la gioia del sesso. L’articolo di Angelica Frey.

E poi:

Cultura

Modi mette le mani sul cinema indiano Il governo ha bisogno di nuovi strumenti di propaganda per fare i conti con le nuove ondate della pandemia. E il primo ministro ha scelto l’industria di Bollywood, spiega Rafia Zakaria.

Amore e lotta di classe nei film di Ozon e Carrère a Cannes Il legame tra un padre e le sue figlie e l’incontro impossibile tra due mondi distanti sono al centro di due film che rappresentano la realtà di oggi senza essere didascalici. Di Francesco Boille.

L’instancabile ricerca della verità di David Peace Con Tokyo riconquistata Peace completa il suo progetto letterario: rinnovare le potenzialità espressive del romanzo storico e quelle del romanzo criminale. L’articolo di Davide Orecchio.

Bova Superiore, in provincia di Reggio Calabria, agosto 2016. (Simone Donati, TerraProject)

Varco Appennino Simone Donati esplora l’Appennino meridionale, guidato dalle parole del poeta Franco Arminio.

Internazionale risponde

Niente schiaffi “Sono la mamma di due bambini, uno di cinque mesi e l’altro di due anni. Ultimamente con il grande mi succede una cosa un po’ spiacevole: quando fa i capricci gli do le tottò al culetto. Ma poi mi pento. Tu che ne dici?”. La risposta di Claudio Rossi Marcelli.

Pranzo al sacco “Cosa diresti a una persona che aveva una relazione poli e in quanto terza si è fatta spezzare il cuore?”. Dalla rubrica di Dan Savage.

I più letti

  1. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore
  2. Una nuova ipotesi sulle ondate di caldo mai viste prima
  3. Raffaella Carrà, in morte di un’icona
  4. Raffaella Carrà dalla parte delle donne
  5. Nessuno sa con certezza se la variante delta è più letale

La copertina

Compra questo numero o abbonati
per ricevere Internazionale
ogni settimana a casa tua



Qui ci sono le altre newsletter di Internazionale.

Sostieni Internazionale. Aiutaci a tenere questa newsletter e il sito di Internazionale liberi e accessibili a tutti, garantendo un’informazione di qualità.

Visita lo shop di Internazionale.